Una serata di Musica e Cinema - venerdì 23 febbraio ore 21,00

Concerto TRIBUTO  A FABRIZIO DE ANDRE' 

Fronte del Porto Filmclub - Padova

 

GIULIO D'AGNELLO rende omaggio cantando le più belle canzoni di De Andrè.

Verrà presentato inoltre il film "LA CUCCAGNA" di Luciano Salce con Luigi Tenco e musiche di Ennio Morricone e Fabrizio De Andrè.

Lo spettacolo è organizzato in collaborazione con l'Associazione culturale Veneto Padova Spettacoli.

info: www.frontedelporto.wixsite.com/filmclub

venetopadovaspettacoli@hotmail.it

biglietti: https://www.eventbrite.com/e/concerto-tributo-a-fabrizio-de-andre-tickets-42863997370

 

FILIPPO CACCAMO - Sabato 24 febbraio 2018 - ore 21,00

  “MAI UNA LAUREA SHOW”

dal web al teatro comico in esclusiva

con la partecipazione musicale della band "I PARZIALI"

con Andrea Ciaramella (voce e batteria), Silvio Tarenzi (chitarra) e Mirko Pio Candura (basso e tromba) e le gag del comico Silvio Cavallo

 Padova - Centro Culturale Altinate / S. Gaetano

 

100.000 follower su Facebook e oltre 30.000 su Instagram. Non c’è studente italiano che non si sia identificato nel tormentone web “mai una laurea”, lanciato dall’attore e comico lodigiano Filippo Caccamo. Dai social al teatro il passo è stato breve e “Mai una laurea è diventato uno spettacolo scritto e ideato dallo stesso Filippo Caccamo. L’evento organizzato dalla Promovies arriva a Padova in esclusiva per la sua 30° Stagione Teatrale e Musicale 2017-2018.

In scena il mondo dell’Università, la vita di un ventenne di provincia, la potenza del web, la forza dei propri sogni. Un monologo carico di comicità nato dal grande successo registrato sul web da Filippo Caccamo, che è diventato virale con i suoi video che dipingono un divertente spaccato della vita universitaria. Lo spettacolo è un susseguirsi di aneddoti e riflessioni, tra panico da esami, viaggi da pendolare, aperitivi, sessioni di studio in discoteca, feste e colpi di fulmine. Ad accompagnarlo sul palco la band de “I Parziali”, oltre all’attore cantante Silvio Cavallo con due intermezzi comico-musicali. Lo spettacolo è organizzato dalla Promovies in collaborazione con il Comune di Padova.

Sul palco Caccamo dà voce a diversi personaggi: c’è “Omevo”, lo studente di lettere classiche che riveste perfettamente il ruolo di secchione, ci sono i ragazzi che si perdono in lezioni troppo lunghe, quelli che si fanno risucchiare dallo smartphone piuttosto che dai libri, quelli che sognano i college americani e si scontrano con la realtà della statale, quelli che la sera lavorano per mantenersi.

Sono questi i temi messi in scena dal giovane comico che si è guadagnato la fama a livello nazionale grazie ad alcune apparizioni televisive, ma soprattutto grazie ai suoi video, pubblicati online e decisamente virali, con cui dipinge un divertente spaccato della vita studentesca. In un’ora e mezza di show porta monologhi, spezzoni di vissuti, dando vita a una carrellata di personaggi attraverso i quali racconta la quotidianità di uno studente universitario di provincia, tra esami e viaggi da pendolare, aperitivi e studio in biblioteca, feste e innamoramenti vari.

L’obiettivo dichiarato da Caccamo è di portare a teatro la generazione dei ventenni: “Quelli che mi hanno conosciuto grazie a Facebook e Instagram. Voglio far loro sperimentare un modo diverso di vivere la comicità e la cultura, non per forza filtrate dallo schermo di uno smartphone. Anche gli adulti però si divertiranno, ritrovando cliché del loro passato sui libri e nello stesso tempo assaporando uno scorcio del mondo dei giovani di oggi. Un’opportunità per fare chiarezza sulle gioie e i dolori di una generazione diversa tra tutte le altre, a cavallo tra crisi economica e tecnologia, tra problemi e sogni che non vogliono saperne di essere infranti”.

Non sarà comunque uno spettacolo riservato soltanto ai giovani e giovanissimi, ma anche agli adulti: innanzitutto fa ridere e, inoltre, offre un’opportunità ai ‘grandi’ di conoscere il mondo dei giovani da dentro, e non solo per sentito dire.

Filippo Caccamo si sta laureando in Beni Culturali all’Università Statale di Milano e nonostante la giovane età, ha calcato palchi importanti come quello di Zelig e ha partecipato a due edizioni del programma televisivo “Eccezionale Veramente” e ai laboratori teatrali di Colorado. Filippo è facebook influencer con oltre 100.000 follower che costantemente seguono i suoi video ironici sulla vita degli studenti universitari.

Ingresso allo spettacolo con biglietto: intero € 15 e ridotto € 12 (minori di 14 anni). Prevendite a Padova da: Gabbia Dischi (via Dante), Cartoleria C’era una volta (via Asolo 9, Paltana), Cartoleria Ruggero (via Armistizio 289, Mandria).

Info: info@promovies.it

biglietti on line: https://www.eventbrite.com/e/filippo-caccamo-in-mai-una-laurea-show-tickets-42940284547 

 

 

PADOVA CIAK - terza edizione 2018 - aperte le iscrizioni

IL CONCORSO DI VIDEO E CORTOMETRAGGI CINEMATOGRAFICI  

organizzare troupe e set e girare nei Quartieri di Padova

Il 1° Premio è di 1.000,00 euro 

La manifestazione è organizzata da PluriArt e da Promovies -

Scuola Permanente di Cinematografia di Padova  

“Padova Ciak” è pronta la terza edizione del concorso per video e cortometraggi cinematografici, un contest aperto e finalizzato alla realizzazione di video e di corti che avranno come ambientazione Padova e come location preferita i quartieri e gli spazi urbani della città, dal centro storico fino alle periferie.

Una iniziativa che è cresciuta nel tempo ottenendo un grande successo di partecipanti e di pubblico tanto da doversi trasferire per la serata conclusiva delle premiazioni alla grande sala all’aperto dell’Arena Romana.

La particolarità di PadovaCiak è che possono partecipare al concorso sia singoli autori, videomaker e appassionati di cinema senza alcun limite di età sia troupe già formate e anche associazioni. Per lo svolgimento delle riprese i partecipanti potranno inoltre utilizzare qualsiasi tipo di videocamera o di supporto digitale, compreso anche il semplice cellulare.

Un concorso quindi aperto davvero a tutti che permetterà la sperimentazione e la produzione con ogni mezzo audiovisivo; non si tratta però di un semplice concorso: “Padova Ciak” si distingue per essere anche una vera e propria “gara” tra registi e troupe per realizzare il cortometraggio più bello e più interessante che sappia raccontare la città e ambientarvi una storia. Tra i Premi in palio il Premio Speciale della Giuria di 1.000,00 euro che verrà attribuito al 1° classificato.

Per questo è stato redatto un regolamento molto rigoroso in grado di offrire a tutti delle basi comuni di lavoro e riuscendo al tempo stesso a concedere ampio spazio alla creatività ed alla fantasia dei partecipanti pur presentando dei vincoli artistici e di tempo predefiniti.

 Il concorso si svolgerà infatti dal 23 al 30 maggio 2018. Le troupe e i registi avranno una settimana di tempo per ideare, scrivere, interpretare e girare i singoli cortometraggi in base a determinati elementi che verranno comunicati a tutti gli iscritti il giorno prima dell’inizio delle riprese e cioè il 23 maggio. Tutti i video realizzati verranno successivamente presentati al pubblico e proiettati durante la serata finale che si svolgerà venerdì 8 giugno all’Arena Romana di Padova con ingresso da Piazza Eremitani.

Tutte le “squadre” partecipanti dovranno realizzare le loro produzioni utilizzando i seguenti elementi che verranno estratti a sorte: a) un argomento che sarà il tema del corto; b) una famosa scena di un film che dovrà essere interamente riprodotta; c) una particolare immagine della città di Padova che dovrà comparire nel corto. Ogni singola troupe prima di ricevere gli elementi dovrà inoltre dichiarare agli organizzatori il quartiere dove ambienterà il proprio video.

Lo scopo di questo concorso è quindi quello di contribuire anche a rendere i quartieri della città di Padova più vivibili e vicini alla realtà del cittadino, facendo in modo che ogni quartiere possa essere meglio conosciuto e valorizzato e che inoltre si possano vivere dei momenti di divertimento e di aggregazione e sviluppare la propria passione per il cinema.

Tutte le informazioni dettagliate e il regolamento di “PadovaCiak” sono pubblicate sul sito: www.padovaciak.it - C’è  tempo per le iscrizioni fino al 9 maggio. Gli interessati a partecipare possono inviare una mail a: info@padovaciak.it e info@promovies.it